La Mood ritrova il successo, Iul Roma superata 62-57

Ritrova il successo la Mood Project Reggio Calabria che, nel recupero della 22° giornata supera la Iul Tiber Roma per 62-57. Una vittoria importante, sofferta, e conquistata grazie ad una grande prova collettiva  messa in campo da una squadra che oltre all’infortunato Fallucca ha perso a partita in corso anche Alessandri. Il miglior realizzatore della Viola è Vittorio Nobile con 19 punti.

IL MATCH

Coach Mecacci deve ancora fare a meno di capitan Fallucca, Algeri è invece l’assente in casa Iul.

Ottimo approccio della Mood che con Paesano e Vitale trova subito continuità offensiva (11-2). La Iul Tiber si affida alla maggiore fisicità di Lestini e Cecchetti che con giochi nel “pitturato” riducono il divario riportando Roma in scia (13-13). Un canestro allo scadere di Cecchetti chiude il primo periodo (13-13).

Ancora Lestini mette in difficoltà la Mood in avvio della seconda frazione, la Viola però supera il  momento di difficoltà grazie ai canestri di Carnovali ed Agbogan. La squadra di Mecacci aumenta l’intensità difensiva e trova un nuovo parziale che le permette di andare all’intervallo sul 30-23.

Una tripla di Nobile firma il massimo vantaggio alla Mood (33-33), Lestini e Cecchetti tengono in scia la Iul mentre la sfortuna continua a perseguitare la squadra di Mecacci che deve fare a meno di Alessandri. Il playmaker reggino dopo un brutto colpo alla testa rimediato ad inizio gara non riesce a proseguire il match ed è costretto ad abbandonare in campo. Il giocatore è stato costretto al trasporto in ospedale. L’allontamento  forzato del medico sociale della Viola, dott. Calafiore, comporta una pausa di una decina di minuti. Dopo l’interruzione Vitale trova una tripla importante, ma il solito Lestini, con l’aiuto di Maresca , confermano l’equilibrio (40-38).

Nobile prende per mano la Mood nell’ultimo periodo, l’ex Udine realizza due triple che lanciano la volata finale (52-47). Casale, rientrato in campo dopo tanta panchina, risponde immediatamente. La Viola trova con continuità Fall sotto canestro, il senegalese dalla lunetta realizza liberi importanti (59-55). I liberi di Agbogan scrivono la parola fine. La Viola ritrova il successo, oltre le difficoltà. Termina 62-57.

Mood Project – Iul Tiber : 62-57 (13-13,17-10,10-15,22-19)

Mood Project Reggio Calabria: Ciccarello ne, Alessandri, Grgurovic ne, Fall 11, Fallucca ne, Agbogan 11,Carnovali 7, Paesano 7, Nobile 19, Vitale 7.  Coach: Mecacci , Ass.ti: Trimboli, Motta

IUL Tiber Roma : Casale 7, Galli 3, Piccinini 2, Maresca 9, Scuderi  9, Galli, Sperduto 5, Padovani, Cecchetti 16, Lestini 17. Coach: Sabatino, Ass.ti: Oppi, Donati

Arbitri: Borelli, Agnese


#tuttialpalazzo