Focus Avversario: Costa d’Orlando

Costa d’Orlando affronta per la prima volta in una gara ufficiale la Viola Reggio Calabria dopo aver disputato, negli ultimi anni, numerose amichevoli precampionato contro i reggini. La squadra di coach Peppe Condello non naviga in buone acque anche se al “PalaValenti” è caduta una big del campionato come Matera. Il roster è stato impreziosito dall’arrivo della guardia Gambarota, già visto contro la Viola con la canotta di Battipaglia, ed arrivato per rimpiazzare il partente Mariniello. L’esterno siciliano avrà il compito di supportare il play, nonché capitano Amar Balic.  L’ex Barcellona De Angelis agirà da numero tre mentre il reparto interni è composto da due pivot pure come Bortolozzi e Di Coste. Dalla panchina l’osservato speciale sarà sicuramente Fowler, risultato sempre decisivo nelle vittorie dei siciliani. Bolletta, Ferrarotto e l’ex Vis Spasojevic completano il roster. Fermo ai box per infortunio l’altro volto nuovo di Costa d’Orlando Levan Babilodze, in A2 con la Viola allora allenata da Paternoster prima e Bolignano poi., con cui ottenne la salvezza tramite i play out contro Chieti.

L’assistant coach Guido Vittorio ha commentato così il prossimo impegno:

“La Viola è una squadra costruita per vincere il campionato, un gruppo molto unito. Noi necessitiamo dei due punti, a questo punto della stagione si deve provare a vincere contro qualsiasi avversario. Loro hanno pochi punti deboli, noi dovremo essere bravi a nascondere i nostri e migliorare la prestazione di Palestrina”.


#tuttialpalazzo