Focus avversario: Caserta

Il Sud Italia deve alla Juve Caserta il più alto punto della storia del basket meridionale. Lo scudetto della stagione 90-91, i canestri di Nando Gentile e Vincenzino Esposito, i record di Oscar Schmidt fanno di Caserta una delle nobili decadute di questa serie B. I campani hanno però il chiaro obiettivo di dimenticare alla svelta le problematiche societarie che hanno portato al fallimento del 2017 e ritornare il prima possibile nel basket che conta. Dopo aver acquistato il titolo di Venafro i bianconeri si presentano alla stagione 2018/19 come la vera squadra da battere ed i risultati sin qui ottenuti ne sono la conferma. Sette vittorie, una sola sconfitta in casa della capolista HSC Roma, secondo attacco e seconda difesa del campionato. Questi i numeri della Decò.

IL ROSTER

Roster profondo e di qualità quello a disposizione di coach Oldoini. La coppia formata dal play Bottioni e dalla guardia Ciribeni dopo aver dominato la scorsa stagione con la canotta di San Severo ci riprova quest’anno con quella della Juve. Norman Hassan (18 pt di media) , già visto contro la Viola con Imola e Rieti, rappresenta un lusso per la categoria. Sotto canestro ci sarà un duo completo e versatile composto dall’ex di turno Marcelo Dip ( nella stagione 09/10 alla Liomatic Reggio) e da Niccolò Rinaldi. Dalla panchina, ma in un’ottica di rotazioni molto ampie, partiranno due dei migliori realizzatori del quintetto campano come Biagio Sergio, lo scorso anno a Bergamo in A2, e l’ex Cassino Niccolò Petrucci.


#tuttialpalazzo