Focus Avversario: Alfa Catania

Tre vittorie stagionali, sei sconfitte consecutive ed un successo che manca da Dicembre. Questo il bottino sin qui conquistato dall’Alfa Catania ma attenzione a non sottovalutare il quintetto etneo, in cerca di punti salvezza tra le mura amiche del “PalaCatania”.

La squadra allenata da Guerra ha numeri offensivi importanti, i 74 punti di media realizzati e il primo posto per percentuali al tiro da tre  sono l’esempio di come Catania sia offensivamente una squadra pericolosa in grado di far spendere tante energie difensive e mentali ai propri avversari. Gli etnei pagano oltremodo l’infortunio di Gatti, ex Palestrina e vero colpo di mercato estivo che a causa dei tanti problemi fisici ha potuto disputare solo dieci gare ma è vicinissimo al rientro sul parquet.

In attesa del recupero di Gatti, lo “starting five” siciliano sarà composto dal giovane playmaker Provenzani, il quale avrà il compito di innescare l’ottimo Sirakov, arrivato a stagione in corso e con un fatturato offensivo di oltre venti punti di media a partita. Florio completa il reparto esterni. Sotto le plance ci sarà l’under Vita Sadi e l’ex di turno Alessandro Agosta. Gottini e Consoli dalla panchina completano le rotazioni.


#tuttialpalazzo