Fallucca : “Con Scauri prova di maturità, adesso inizia un periodo importante”

Il capitano Matteo Fallucca è stato ospite di “Tutti i figli di Campanaro”, programma radiofonico in una sulle frequenze di Touring 104.

Qualche problema fisico prima della gara contro Scauri che si è aggiunto alle altre defezioni. Nonostante questo è arrivata l’ottava vittoria stagionale.

“Ho avuto problemi alla schiena il giorno prima di Scauri, sono riuscito a scendere in campo al 50% e solo grazie al lavoro dello staff medico che ringrazio. Domenica a Capo d’Orlando ci sarò e spero di essere al meglio, Fall e Nobile invece stanno migliorando a faranno di tutto per esserci. Per noi era una gara importante e non semplice, sia per  le assenze sia perché venivamo da una brutta sconfitta  a Caserta. Ci tenevamo molto  a fare bene contro una buona squadra, serviva una prova di maturità e siamo contenti di esser riusciti a farla. Abbiamo dimostrato di essere un gruppo unito, ognuno ha sopperito all’assenza o i problemi degli altri”.

Domanica trasferta a Capo d’Orlando prima di concludere un Girone d’Andata molto impegnativo.

“Sarà una partita difficile. Noi non saremo ancora al 100% e loro hanno cambiato tanto rispetto ad inizio stagione. Li abbiamo affrontati nel precampionato ma adesso è un’altra storia, hanno aggiunto Babilodze e Gambarota che sono due ottimi giocatori. Speriamo nella presenza dei tifosi da Reggio Calabria visto la vicina trasferta. Questo mese sarà un periodo molto importante, noi pensiamo ad una partita alla volta ma è chiaro che sappiamo che ci attendono delle gare importanti dopo le quali sapremo meglio quale sarà il nostro ruolo. Siamo carichi e concentrati per raggiungere i nostri obiettivi. L’augurio è quello di rimediare alla penalizzazione, abbiamo buttato via la prima a Matera mentre a Caserta abbiamo meritato di perdere. In casa non possiamo fare passi falsi, Salerno e Roma verranno a Reggio e sappiamo che dovremo portare la vittoria dalla nostra parte”.

Ieri la squadra era presente alla presentazione del Comitato “Mito Viola”

“Dalla conferenza di ieri abbiamo avuto sensazioni assolutamente positive, adesso è chiaro che dovranno parlare i fatti. Noi siamo positivi, fiduciosi, aspettiamo di vedere come si muoverà il Comitato. Intanto ringraziamo i tifosi che hanno dimostrato tanto, speriamo che si avvicinino più persone possibili e che si possa andare avanti non solo in questa stagione ma per la storia della Viola e della città”.


#tuttialpalazzo